domenica 25 gennaio 2009

HanaYori Dango

Questo confesso, è uno dei manga per cui ho provato Odio/Amore più di tutti gli altri.
Per anni l'ho snobbato, soprattutto per lo stile del disegno veramente orrendo, e dalle scan che vi allego capirete a cosa mi riferisco, anche se poi, verso gli ultimi numeri, è migliorato considerevolmente.
Ho preso la serie anime, più per curiosità che per altro e lo scempio fatto da mediaset mi ha lasciata basita, però questo(e credetemi ce l'han messa tutta)non mi ha impedito di apprezzare la serie e a spingermi a recuperare il manga(grazie Rabè)
Ma andiamo per gradi...
La trama:
Tsukushi Makino, una ragazza di estrazione sociale piccolo-borghese si iscrive nel primo anno di scuola superiore ad una prestigiosa scuola privata, la Eitoku Gakuen, una scuola frequentata per la maggior parte dai figli dei membri dell'alta società giapponese. Tsukushi ha grossi problemi a inserirsi nel nuovo ambiente, non sopportando l'eccessiva importanza data ai soldi e agli articoli griffati, ma soprattutto a causa del bullismo diffuso. I capi incontrastati della nuova scuola sono gli F4 (Flowers Four), i quattro ragazzi più belli e ricchi della scuola. I quattro sono soliti malmenare i compagni per ogni banalità e, spesso, colpiscono i compagni attaccano un cartellino rosso nel loro armadietto; colui che riceve il cartellino rosso diventa oggetto di ogni tipo di angherie da parte dei compagni, finché non è costretto a lasciare la scuola. Tsukushi, sebbene sia dotata di un carattere altruista e battagliero e non sopporti questo tipo di comportamento, preferisce non intromettersi e passare inosservata. Un giorno però, una delle compagne di classe con cui aveva legato maggiormente, cade rovinosamente dalle scale e precipita addosso a Tsukasa Domyoji, il leader degli F4. Nonostante le scuse della ragazza, Domyoji continua a trattarla duramente e, a questo punto, Tsukushi perde la pazienza e gli urla in faccia quello che pensa di lui... il giorno dopo, Tsukushi trova nel suo armadietto il cartellino rosso... Questo episodio anzichè deprimere la ragazza, la spinge a tirar fuori le unghie e ad opporsi alle angherie degli F4, facendole mostrare a tutti la sua vera indole.
Ben presto, gli F4 iniziano a nutrire simpatia per Tsukushi, che ammirano profondamente, e da suoi più acerrimi nemici diventeranno, lentamente, i suoi più cari amici...

Critiche all'adattamento:
E ora parto in quarta!
Intanto lo scempio dell'anime è palese. Sorvoliamo sul titolo scelto e i nomi non italianizzati ma tedeschizzati(nuovo termine) che è il minimo per la mediaset, ma che dire del fatto che han reso da 49 ep una serie che in originale ne conta 51, han tagliato scene importanti e a volte anche "innoque"... Poi, le censure, oltre a quelle nelle immagini, quelle dell'adattamento... Vomitevole... Makino diventa MaryYvonne e per "riempire", silenzi o riflessioni, (pesantemente presenti nel manga) il simpaticissimo Carassi (qualcuno lo impali) ha ben pensato di inventarsi di sana pianta che lei vuole diventare una scrittrice e che sta facendo della sua vita un romanzo. E giù con frasi stile romanticismo infiorettate da ghirigori che solo a pensarci mi vengono i brividi, tipo "il cielo terso era attraversato da risplendenti nuvole..." oddio muoio...
Purtroppo anche il manga non ha avuto sorte migliore. La pubblicazione è all'occidentale, e in alcune pagine si perde il senso. Quando Rui suona il violino sembra che torca mano e braccio in modo poco umano. Poi alcune frasi completamente sbagliate. In una scena Makino, entusiasta per la bella vista che il panorama offre, invita Tsukasa ad affacciarsi per vedere e il ragazzo le dice che sta già guardando una bella cosa, lei! L'adattamento, invece, cita "preferisco sia tu a guardare" anzichè "preferisco guardare te"...
E va beh! Si potrebbe anche sorvolare... Ma addirittura manca uno "special" alla fine che mostra i ragazzi un anno dopo le vicende narrate nell'ultima parte del manga, che in un certo senso è il "finale" del manga... Che in Italia non hanno mai stampato (o almeno nella copia che ho io non c'è). OSCENO!!!


Commenti:
Ora posso finalmente parlare del manga! :P
Dando libero sfogo alla mia follia di Otaku!
Come dicevo il manga l'ho snobbato per anni. Il chara iniziale è orrendo, come avrete potuto notare, ma per fortuna migliora.
Il chara dell'anime è più carino ma molto stile anni '90 non particolarmente accattivante, se non in alcuni episodi fatti palesemente meglio.
La storia è davvero bella però ho odiato la mangaka in, più o meno, una decina di occasioni. A mio avviso ne capitano troppe a sti poveretti e poi, dopo 48 numeri di sbattimenti, colpi di scena, (più o meno prevedibili) calci, scazzottate, e sentimenti, alla fine, special compreso, non si sa come andrà veramente a finire tra i due protagonisti.

SPOILER:
In pratica lei deve aspettare ancora Tsukasa per altri tre anni. Lui le ribadisce di esser perdutamente innamorato di lei e che tornerà a prenderla... Ma non c'è nemmeno una paginina che mostri se si sposano o no... eccetto la copertina dell'ultimo volume che però non rende giustizia... e che palle!

Mi sono ritrovata poi, a fare il tifo per personaggi diversi nel corso della lettura.
All'inizio Rui mi stava sulle balle. Makino è innamorata di lui ma lui è assente, anche se sembra avere della simpatia per lei, solo in alcuni momenti, per il resto del tempo è scostante. Ma lei continua a morirgli dietro. Tsukasa, invece, anche se violento, suscita simpatia per la determinazione dei suoi sentimenti. E' schietto ed è così divertente per quanto goffo nei suoi tentativi di conquistare Makino.
Mi è piaciuto molto come l'autrice ne tira fuori il peggio e il meglio nella stessa scena. Furioso per la gelosia quando scopre i sentimenti di Makino per Rui, quasi violenta la ragazza, ma le lacrime di lei lo riportano in se subito e l'abbraccia teneramente scusandosi. E' solo l'inizio del cambiamento... Tsukasa, animale selvatico, abituato ad avere tutto, che deve lottare per avere una ragazza.
Ho fatto il tifo per lui all'inizio e ho odiato Rui quando gliela porta via.
Poi ho cambiato idea, soprattutto da metà serie in poi Rui diventa il mio mito. Dolce e introverso tira fuori la grinta per proteggere Makino e reprime i suoi sentimenti per lei per aiutarla a stare con Tsukasa. Anche quando si dichiara pur conoscendo i sentimenti di lei, dicendole che la cosa che desidera di più è vederla sorridere, dolcissimo!
E' lui il loro maggior sostenitore e colui che rende possibili molti "incontri" tra i due facendo da paciere, da intermediario, da consolatore e da consigliere. Il suo chara è sempre più bello. Mentre per molti numero Tsukasa mi è venuto un po' a noia.
Ad ogni modo il mio preferito è Kin San. Forte, deciso, dolce e disposto a rinunciare alla sua posizione per Makino (uno dei tanti che s'innamora di lei, ma uno dei pochi che fa a botte con Tsukasa alla pari).
In effetti, la protagonista non è sto granchè ma, tutti quelli che entrano in contatto con lei se ne innamorano(solo nei manga =_=).
Gli stessi F4, crescono grazie a lei, migliorano, prendono coscienza che esistono altre realtà!
Tsukasa più di tutti, cresce e cambia completamente rispetto all'inizio. Restando comunque sempre testardo e attaccabrighe, impara ad apprezzare gli altri, impara a mostrare anche la sua generosità e i suoi sentimenti.
Il modo in cui corteggia, insegue, pretende Makino, a volte è esagerato ma sempre visceralmente sincero.
Ho apprezzato molto il tentativo della mangaka di "mostrare" il cambiamento interno dei personaggi affidandosi al loro sguardo.
Rui prima ha un espressione cupa e malinconica, poi sorride sereno o si arrabbia riuscendo persino a dare un pugno a Tsukasa.
Alla festa del diploma, anche gli altri due Nishikado e Mimasaka(i playboy del gruppo) anzichè portarsi dietro le ultime conquiste, decidono di ballare con Makino, per ringraziarla di aver reso migliore la loro vita e i loro occhi, all'inizio del manga assenti e sufficienti ora son dolci e sorridenti.
Tsukasa è quello in cui il cambiamento di tratto si nota di più. All'inizio il suo sguardo è cattivo, duro e arrogante. Spaventa tutti anche senza alzare un dito. Alla fine del manga il suo sguardo è deciso, ma anche dolce e avvolgente. Con il migliorare del tratto le diverse espressioni si notano di più.

Non so quante volte mi sono incazzata per le "scelte" dei personaggi, che li portavano distanti, quando sembrava che andasse bene, ecco che ti spunta l'ostacolo. Poi Rui che si dichiara quando ormai è tardi e Makino è persa per Tsukasa...
Ehhh...
Ok mi è piaciuto molto, ma è stata una lettura "sofferta"...
Mi son letta i 48 volumi(più l'extra ma in inglese grr)d'un fiato in 4 giorni (per l'anime ci ho messo un paio di giorni in più), leggendo anche fino a tarda notte...
E ora me lo rileggo, prima di restituirlo(vero Rabè che non è un problema?) però so già che il finale mi deluderà ancora perchè voglio sapere cosa accadrà dopo i 4 anni...
Sto meditando di guardarmi il "drama" subato, come ho fatto per gli ep che la mediaset ha tagliuzzato o sconvolto, ma prima devo scoprire se la trama è fedele all'originale :P
Che dire...
Buona lettura :P

Miaoo

3 commenti:

lisanulli ha detto...

ciao ,io l'ho letto in inglese il fumetto xkè purtroppo nn lo riesco a trovare da nessuna parte,lo sto cercando per comprarlo ma mi chiedono 150 euro su internet... io adoro tsukasa fa capire in tutti i modi quanto ama makino in tutti i modi,a volte si è un po' pesante ,ma in fin dei conti è solo perchp nn ha mai amato una persona,e lei nn lo ama solo perkè ha i soldi come fanno tutte le altre... storia stupenda ... quando lo leggevo su internet mi immaginavo di vivere una vita cosi... se sai dove posso trovare il manga intero in italiano me lo fai sapere a questa e mail... lisanulli@yahoo.it

Mikaela Gaona ha detto...

C'è su facebook

Mikaela Gaona ha detto...

C'è su facebook