domenica 9 marzo 2008

Fruits Basket

E'... è!!!!
Iniziato per l'Italia nel 2002, e dopo una luuunga gestazione per la pubblicazione, questo mese si è concluso quello che per me è il manga migliore degli ultimi tempi(se per ultimi possiamo considerare i 6 anni impiegati a far uscire 23 numeri=_=).
Qualche anno prima la pubblicazione del numero 1 avevo letto una striminzita recensione su Benkyo che parlava di questa ragazza, Toru, che dopo la morte della mamma, a causa di un incidente, viveva in una tenda nel parco di casa Soma, finché un giorno, mentre si reca a scuola, s'imbatte nei proprietari, uno dei quali è Yuki, suo compagno di classe e ragazzo introverso e distaccato. Il manga inizia con una storia che la madre di Toru le raccontava e che in realtà è una leggenda sullo zodiaco cinese.
"Un giorno un Dio invitò gli animali suoi amici ad una festa, il topo mentì al gatto dicendogli che il giorno della festa era cambiato.Tutti gli animali si recarono alla festa eccetto il gatto, il Dio si arrabbiò per la sua assenza e lo escluse dallo zodiaco!"
Toru ha subito simpatia per il gatto e per la sua sventurata vicenda.
I membri della famiglia Soma sono legati a questa leggenda da una maledizione, alcuni di essi, al contatto/scontro con una persona dell'altro sesso non appartenente alla famiglia, si trasformano nell'animale dello zodiaco da cui sono stati maledetti...
Nella vicenda c'è anche un terzo personaggio che è Kyo, maledetto dal gatto e quindi reietto della famiglia, in costante lotta con Yuki, il topo.
La storia si dipana tra incomprensioni, lotte, maledizioni, sentimenti che nascono, crescono e si modificano nel corso della storia.
E ora è finito ed io ho pianto... sigh T_T

Ho sempre tifato per Kyo, il gatto, bellicoso, insicuro, malinconico e con una carica d'energia spettacolare. Lui non vuole assoggettarsi al destino che la famiglia Soma ha in serbo per lui, e poi conosce Toru, dolce, maldestra, che non sa piangere per se stessa...
Sembra una storia shojo come tante ma in realtà riesce a mescolare mistero, colpi di scena, e sentimenti con tale maestria che ti tiene con gli occhi e il cuore incollati alle tavole...
Poi adoro il disegno che cresce insieme ai personaggi ed è sempre più accattivante...
Questa è un'infarinatura della storia e visto che non voglio spoilerare continuerò con le mie impressioni e i passaggi che più mi han colpito, nei commenti...
Miaooo

3 commenti:

Rabè ha detto...

Siccome ci ho capito ben poco, ma mi hai incuriosita, se li hai qui a Milano, lunedì mi porti i primi numeri?
Chiara

Marymiao ha detto...

ehehe si in effetti ho messo assieme un pò di idee senza un senso logico, ma la storia è davvero bella, avevo fatto leggere i primi numeri a Damina e anche lei si era incuriosita,non ho qui i primi numeri ma appena torno a casa te ne porto su un paio così inizi :P
Lunedì per san patrizio intendi ihihi
Poi ci sentiamo via mail^_^
Miaoo

Marymiao ha detto...

SPOILER:
All'inizio sia Yuki che Kyo sembrano innamorati di Toru, mentre lei dispensa inconsapevole bontà per tutti, poi arriva momiji(il coniglio) che non si fa scrupoli ad abbracciarla e a farsi coccolare.Per quasi tutta la storia sembra un bambino quando poi si scopre che ha la loro età O_O
Passo per passo si conoscono tutti i membri della famiglia maledetti e non, per non parlare delle migliori amiche di Toru, un ex teppista e una...con poteri paranormali che incute timore al solo guardarla :P
Mi son diverita tantissimo con gli equivoci, e perso la testa dietro gli indizi che lasciava senza svelare nulla; chi era il proprietario del cappello che Toru conserva da bambina e che dice appartenere al suo primo amore, e che è familiare sia a Kyo che a Yuki;Come farà e se riuscirà Toru a annullare la maledizione dello zodiaco;chi è realmente Akito;Come ha fatto il gallo a liberarsi della maledizione;Cosa c'entra Kyo con la mamma di Toru; e quale legame c'è tra i membri della famiglia Soma e Toru?!Ma soprattutto, chi sceglierà Toru tra Kyo e Yuki?!
Io facevo il tifo per Kyo e quel maledetto ci ha messo 21 volumi per capire cosa provava e per confessare a Toru una colpa che lo allontanerà da lei, e 23volumi per un "lieto fine" però che lieto fine...
Non mi sarei mai aspettata che in punto di morte la mamma di Toru chiedesse, dentro di se, a Kyo di proteggere la sua bambina per sempre, e che lui, per un gioco del destino(o della mangaka se volete) alla fine esaudisca il suo desiderio senza saperlo...miao emozionata *ç*
Kyo da adulto è bellizzimo, la storia non è mai scontata e anche il finale lascia soddisfatti anche chi già aveva intuito qualcosa :p
Da leggere, decisamente!!
Miaooo