giovedì 9 ottobre 2008

CIRCOSTANZE

Chissà se esistono le coincidenze.

Questa sera ho deciso di farmi del male, mi sono infagottata che più racchia non si può, ho preso I-pod e manga e me ne sono andata al Mc donald(appunto a farmi del male).
Ho mangiato e mi son sentita in colpa e poi mi son diretta alla fermata con ancora le patatine e la Cola con me. Mi sentivo quasi il ciccione della pubblicità contro gli obesi. Le mani occupate tra volumetto, patatine e bicchiere di Cola, l'antitesi della sensualità.
In questo stato, mentre ignoravo tutto e tutti e me ne sbattevo dell'opinione altrui, mi si avvicina un ragazzo.
Oddio che bel ragazzo! Alto, occhi e capelli scuri, barba appena incolta e un sorriso da mozzare il fiato.

Avrete provato, almeno una volta nella vita, quella sensazione che vi spinge a pensare "Perchè mai sono uscita conciata così? Perchè mai non sono di quelle tipe che non vanno manco al cesso senza rifarsi il trucco?!" ecco, io l'ho pensato!
Mi si è avvicinato chiedendomi dove poteva recuperare un biglietto per il tram (oh, non so dire se è un modo per abbordare molto diffuso o li becco tutti io) parliamo, ridiamo, fornisco info, va in metro a recuperare il suo biglietto.
Per la prima volta ho sperato che il tram fosse in ritardo e, guarda caso, è arrivato in ritardo. Gli ha dato tutto il tempo per fare il biglietto e tornare. Così abbiamo fatto il viaggio di ritorno assieme, e lui non ha perso occasione per riprendere da dove avevamo interrotto... sempre più carino *.*
Altro pregio, o difetto, è di Forlì (ehhh la romagna) un accento simpatico e un gran chiacchierone. E' sceso una fermata prima della mia e io mi son mangiata le mani per non esser scesa con lui.
Cosa mi sarebbe costato fare due passi a piedi?! Avremmo potuto chiacchierare ancora un po' anzichè fare le presentazioni di corsa mentre lui scendeva dal tram e io restavo a fustigarmi per la mia assente prontezza di spirito. Ehhhh! E domani lui se ne ritorna a Forlì...
Però chissà perchè un ragazzo così carino, potendo scegliere tra le ragazze ferme da sole in attesa del tram, abbia deciso di attaccar bottone con me che ero conciata come il brutto anatroccolo.
Saranno le circostanze, saranno le coincidenze, ma rinfranca scoprire che si è attraenti anche se infagottati sotto strati di maglioni e sciarpe.

Chissà se esiste il colpo di fulmine *.*

Miaoooo

2 commenti:

DAMA ARWEN ha detto...

AHAHAHAHA!
:-)

Quando lo hai descritto mi si è formata nella mente l'immagine di Cris ^_^"""
Poi ho letto Forlì e sono scoppiata a ridere! (questa la capiamo solo io e te).

Se scendevi prima, alla fermata con lui, magari scoprivi pure dove alloggiava!!!!!!

Il colpo di fulmine... x ora ci credo ancora che esiste!

Marymiao ha detto...

haha
Eh lo so che la capivi solo tu :P
Beh era ospite da un amico ad averci pensato prima a scender. E dire che alle prime parole ho temuto fosse un maniaco ihih
Miao