domenica 12 ottobre 2008

Un'altra pagina

Tutto cambia, prima o poi, è un dato di fatto!
Il tempo modifica le cose e le tramuta, le trasfigura, le rende qualcosa di diverso.
Accade, così, che il cuore realizzi ciò che la mente sa già, anche se in ritardo. Le cose mutano, i sentimenti, le relazioni, non restano le stesse, lo si può "accettare" razionalmente, ma diventa "reale" solo quando il cuore lo riconosce!
Succede che, solo dopo tempo, si realizza che non esistono più certi legami, e che, finalmente, si è pronti ad andare avanti. Ti lascia nel cuore un vuoto, quando comprendi che è ora di metter la parola "Fine", e indugi infondo alla pagina, con un senso di tristezza.
Ma è una tristezza buona, di quelle che ti culla in un tiepido languore. Rimangono i ricordi, che col tempo, sembreranno sempre più belli. E' una dolce malinconia. Così non fa troppo male se si deve voltar pagina.
"Sometimes beginnings aren't so simple, Sometimes goodbye's the only way"
E, di nuovo, un foglio bianco, e la paura e l'emozione di dover ricominciare. Forse sono pronta...
CAPITOLO 1
Di Nuovo Me Stessa!

1 commento:

DAMA ARWEN ha detto...

Si volta pagina quando le cose diventano "reali" con le modalità che spieghi tu. Magari non subito, anche quando sono diventate reali si fa fatica ancora per un po'.
L'unica cosa che ci spinge a voltare pagina secondo me è l'amore x noi stessi e l'istinto di sopravvivenza.

La paura e l'emozione del foglio bianco sono ciò che ci rendono vivi!

TVB