martedì 22 aprile 2008

Cosa si può considerare Cibo?!

Riporto la notizia così come l'ho letta.
SEOUL: "SONO BESTIAME, SI POSSONO MANGIARE!" La nuova classificazione del governo della Corea del Sud autorizzerà la macellazione e il consumo alimentare dei CANI. La Lega antivivisezione protesta.
Non nascondo che leggerla mi ha fatto rabbrividire ma confesso che il dubbio, purtroppo, si pone.
Cosa può esser considerato cibo e cosa no, e a discrezione di chi o seguendo quali regole?!
Per sempio:
In alcuni paesini d'Italia, la carne di gatto viene sostituita alla carne di coniglio (in pochi e sperduti paesini per fortuna=_=) poi mangiamo, appunto, il coniglio che è anche considerato un animale da compagnia...
I cavalli sono adorabili ed estremamente utili, ci si affeziona facilmente e sono unici nella Pet terapy, eppure consumiamo abitualmente carne di cavallo!
In India la mucca è sacra, da noi no e la mangiamo!
Chi mangerebbe cavallette o "vermi", o api, o altri tipi d'insetti tanto amati nelle popolazioni Indigene dell'Africa e dell'America del sud? Eppure mangiamo un formaggio sardo che contiene vermi(brrr)

Al di sopra di qualunque discorso da moralista vegetariano, culture e tradizioni cambiano da paese a paese e, con queste, anche il cibo e cose è considerato tale.
Tremo al pensiero che i cani vengano considerati "cibo" ma chi è a decidere se è giusto o sbagliato? In che punto è tracciato il "limite" tra animale di compagnia e animale da macello?!
Dite la vostra^^''

Miaoo

2 commenti:

Nicla ha detto...

aiuto....io applico questa regola per non stare male...non mangio carne di animali che ho "allevato" anche se sono pecore e maiali...sono malata lo so...ma non potrei mangiare la carne della mia Suiiiina dell'amore con la quale facevo anche delle lunghe conversazioni....per i cani rabbrividisco!!

Dama Arwen ha detto...

Credo che sia principalmente una questione di cultura e di immaginario.

Però è vero che la razza umana, sin dai tempi antichi, coi cani ha sviluppato un forte e privilegiato legame.
Cosa che non è avvenuta con altri tipi di animali, come anche i conigli , c'è cmq meno interazione uomo/animel quindi forse a noi appare + folle e impensabile x questa ragione considerare un cane come "cibo".