mercoledì 27 febbraio 2013

[cit.:] Certa gente non dovrebbe MAI riprodursi!*


Venerdì mattina salgo in tram e un ragazzino - che a otto/dieci anni ha già la faccia incazzata da pitbull che ti chiedi perchè a quella età già sembra uno che ce l'ha con la vita, poi noti lo zaino dell' Inter e qualche dubbio te lo fughi - sale di corsa incurante di chi c'è davanti a lui per accaparrarsi i posti a sedere in capo alla vettura - e già qui, cioè, sali da dietro e corri davanti? - per se e la sua mamma, che carino~... Un par di balle! 
Una signora di una certa età fa per sederglisi accanto, nel posto che lui ha riservato alla mamma, e lui le fa: no è occupato! - da notare erano quei posti che nei mezzi pubblici son riservati agli anziani etc etc - 
La signora elegantente si siede lo stesso - dentro di me è partito l'applauso - quando dopo qualche minuto, la mamma dell'anno ha raggiunto il pargolo mandato in missione, ha notato che posto per lei non c'era, ha guardato perplessa il ragazzino che indispettito le ha spiegato, indicando la vecchietta, cito:
- eh si è seduta lo stesso - e la mamma
- probabilmente non ha visto che era occupato. -
Eeeeeeeeeeeeeeeehhhhh!? Ma scherzi?! 
Anzichè dirgli che era giusto così, che anzi avrebbe dovuto cedere il posto a prescindere...
Ma non è finita qui. 
Quando l'esempio di educazione ha sentito la risposta del pargolo ha avuto il coraggio di risentirsi e consolare il suo figlioletto dicendogli che purtoppo - purtroppo??!! - ci sono anche persone così. 
Eeeeeeeeeehhhhhhhh!!?? Ma a randellate bisogna prenderti, te e la tua prole maleducata!
Che poi da un ragazzino ancora ancora me lo aspetto, ma da una donna di 50 anni, no!
Sarò terrona e non sono cresciuta nella giungla di Milano, ma non ci credo che qui i precetti di base dell'edicazione, che io ho e che pensavo fossero universali, non valgano.
Ovvio, non faccio di tutta l'erba un fascio e a volte nemmeno io ho ceduto il posto anche se non erano quelli dedicati, ma fatta così, in un occasione in cui puoi dare un esempio o insegnare qualcosa, che fai?! Giustifichi, anzi fomenti un atteggiamento sbagliato? Assurdo!
Ovviamente l'arzilla vecchietta ha finemente spiegato alla indisposta mamma che, parafraso, stava dicendo una cazzata e che forse qualche lezione di educazione serviva anche a lei! - e t'aggia trattat' - altro applauso dentro di me!


*[cit.:] by Dama

4 commenti:

Liv ha detto...

veramente..no comment!
rimango basita quando sento queste situazioni..e purtroppo ce ne sono sempre di più!
e non c'entra essere terroni o polentoni, come dici tu, l'educazione dovrebbe essere a prescindere!

Marymiao ha detto...

Si ma infatti non è una questione geografica, è che spesso si usa come scusa che qui a Milano bisogna sgomitare sempre ma non ci credo che sia così, c'è tanta gente nata qui che sgomita da sempre e che, non per questo, manca di educazione, anzi. Però davvero capita sempre più spesso e non riesco a capacitarmene =_=

Dama Arwen ha detto...

Poi ti chiedi perché io non voglio riprodurmi… che poi magari mio figlio è in classe e frequenta altri bambini così, e io sarei pure costretta ad aver a che fare con codeste madri… che non saprei trattenermi dall'uccidere, assieme ai loro figlio bestie come loro, ovvio.

Kitchan ha detto...

Concordo, non è questione di geografia, è questione di testa... E se mai mio figlio facesse una cosa del genere lo prenderei per un orecchio e lo farei alzare per lasciare posto a chiunque altro.