mercoledì 6 marzo 2013

Notre-dame de Paris


La mia prima volta alla scala, nonostante il posto fosse sfigato ai fini della visione dello spettacolo, ha offerto una visuale stupefacente dell'orchestra e, tutto sommato, me la sono goduta, anche per questo. 
Notre-dame de Paris, il balletto, la mia coinquilina al pianoforte, io piazzata sul loggione o seconda galleria, a lato del palco. L'acustica perfetta, peccato aver visto l'intero balletto per due terzi dato che il fondo palco e l'angolo destro erano fuori visuale. :(
Mi sono innamorata di Frollo, il cattivo, fatto divinamente da Antonino Sutera *_* e anche il ballerino che ha interpretato Quasimodo, Ivan Vasiliev, è stato da accaponare la pelle. Non ho visto Bolle ma non l'ho rimpianto, confesso. 
>Il teatro è qualcosa di colossale, ti emoziona solo starci dentro. Caldo nelle sue sfumature di oro e rosso, con quell'atmosfera rarefatta che solo i sogni. Pronto a traghettare verso terre lontane, una porta tra il qui e l'altrove. E dentro, tante formichine un tantino scompigliate che si affrettano a prender posto prima che il portale dia il via alla magia. 
Non amo il balletto, lo confesso, ma vederlo dal vivo, in un contesto del genere, sfido chiunque a non commuoversi, poco importa se poi devi star appesa alla balconata per capire che succede nell'angolo sotto di te, l'importante è lasciarsi trasportare. 
La musica di quest'opera è poi affascinante e coinvolgente, dal canto mio mi son fatta ammaliare dall'orchestra che ho goduto in tutto il suo pieno: gli archi flessuosi, le percussioni potenti, le arpe gentili, il pianoforte agile e trascinatore; commovente, con gli occhi da fanciulla li ho osservati, oltre che ascoltati, estasiata, che emozione!
Confesso che una serata alla scala mi spaventava, è un mostro sacro della cultura Italiana, ha un etichetta e un rispetto da osservare, ossequiosa ho fatto la sua conoscenza ed è meno austera e pretenziosa di quanto credessi. 
Ne sono felice e ora che conosco il mistero della galleria ci tornerò di sicuro. Soprattutto ora che ho scoperto il meccanismo dei biglietti da loggione :P

Edit  Come promesso ecco le foto







 Questo è Frollo *.*

3 commenti:

Dama Arwen ha detto...

Beh, pensa che io alla scala - a vedere uno spettacolo - non ci sono mai stata! :-P

Ho visto il teatro certo!
Ma son contenta che tu prima di me sia risucita ad andarci. Mi è venuto un dubbio sulla questione dei biglietti, poi ti chiederò delucidazioni, e magari riusciremo ad andarci assieme (temo di essere una lesa mentale…)

Per il commento, mi sembrava un po' di sentir parlare Julia Roberts in Pretty Woman… ci mancava il commento "mi si sono aggrovigliate le budella" :-PPP

Immagino che foto non se ne possano fare, vero?
(NON DURANTE lo spettacolo… magari prima… o dopo)

Marymiao ha detto...

Allora ci torniamo presto, magari anche con rabè :)
Fotine ne ho fatte, appena riesco te le giro e aggiorno il post *.*
Ahaha sai che anch'io ho ricordato quella scena mentre ero lì?

Marymiao ha detto...

Pubblicate le foto!!